Palermo: le celebrazioni per l'anniversario della strade di Capaci

A distanza di 23 anni la città di Palermo celebra i suoi martiri: il giudice Giovanni Falcone la moglie Francesca Morvillo e gli uomini dell'equipaggio "Quarto Savona 15", la scorta del giudice composta da Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani. Il 23 maggio 1992 con una potente carica di tritolo, I vertici di Cosa Nostra uccisero il giudice e la sua scorta lungo l'autostrada Palermo Punta Raisi.

La cerimonia ufficiale questa mattina nell'aula bunker del carcere dell'Ucciardone alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella del presidente del Senato Pietro Grasso e delle più alte cariche di governo. Presente anche il capo della Polizia Alessandro Pansa. Nell'aula tantissimi studenti arrivati da tutta Italia.

Tra gli altri appuntamenti in programma nella giornata, la deposizione di una corona a Capaci, presso la stele che ricorda il luogo dell'attentato.

La deposizione di una corona da parte del presidente del Senato Pietro Grasso, sulla lapide posta nell'ufficio-scorte della questura di Palermo a ricordo dei caduti.

Alle 17,58, ora dell'attentato, convergono in via Notarbartolo, presso l'albero Falcone due cortei studenteschi che da punti diversi attraversano la città.

23/05/2015
(modificato il 25/05/2015)