70 anni con la Polizia stradale

La Polizia stradale festeggia i 70 anni dalla sua istituzione. È dal 1947 che il personale della specialità garantisce l’esercizio della libertà di circolazione come bene fondamentale di ogni individuo, nel rispetto della legalità e della sicurezza, anche attraverso il sacrificio dei 369 uomini morti in servizio. L’opera della Polizia stradale ha ricevuto, inoltre, nel corso degli anni molti riconoscimenti tra cui quattro medaglie d’oro alla Bandiera (una al Valor Civile e tre al Merito Civile) oltre a 35 decorazioni attribuite al personale.

E oggi per l’occasione è stato organizzato, a Milano, il convegno “70° Anniversario della Polizia Stradale: dalla Costituzione... al terzo millennio” alla presenza del Capo della polizia, Franco Gabrielli. (Foto)

Il capo della Polizia Franco Gabrielli nel suo intervento ha detto che “Oggi ci siamo e c'eravamo allora. Noi non saremo mai sufficientemente grati alla Polizia Stradale; i filmati e i racconti basterebbero a indicare come la storia della Polizia stradale abbia punteggiato tutta la storia dell'Italia repubblicana”. “Oggi viviamo una stagione - ha aggiunto il capo della Polizia - in cui il controllo del territorio sarà il luogo privilegiato in cui misurare il nostro servizio alla gente”.

L’evento si è svolto presso il Palazzo Reale in piazza Duomo, dove è stata allestita una mostra fotografica che racconta il compleanno della Specialità e dove è stata allestita l’esposizione di 12 vetture storiche. Inoltre, alle 9:45, in Piazzetta Ex Reale c'è stata l’esibizione della Fanfara della Polizia di Stato.

Poliziamoderna, la rivista ufficiale della Polizia di Stato, ha dedicato un’edizione speciale per i 70 anni della Stradale in cui sono riportati i passaggi e le storie che hanno reso questa specialità un’eccellenza italiana.

Nell’editoriale il capo della Polizia Franco Gabrielli scrive che “Festeggiare il 70° anniversario della sua nascita è, dunque, prima di tutto l’occasione per dare un giusto riconoscimento all’attività svolta ogni giorno da queste donne e questi uomini che con passione, professionalità, senso del dovere che spesso sconfina nel sacrificio della vita, ci garantiscono quella sicurezza che troppo spesso diamo per scontata”.

20/04/2017